versione accessibilevai al contenuto
Bazar del Bizzarro
in bizzarro veritas
www.bazardelbizzarro.net

Cymothoa exigua

Alien è fra noi

Tenetevi forte. Stiamo per parlare dell’eccezionale caso di un parassita
un pesce con il suo ospite e commensale Cymothoa exigua un pesce con il suo ospite e commensale Cymothoa exigua
che diventa talmente parte integrante della sua vittima da sostituirne un intero organo – mantenendone la funzionalità!

Il Cymothoa exigua è un piccolo crostaceo della famiglia dei Cymothoidae, lungo circa 3 o 4 cm. È conosciuto anche come “Tongue eating louse” (letteralmente “pidocchio mangia lingua”)

Tale simpatico (?) essere entra attraverso le branchie di un pesce e si attacca alla base della sua lingua. Ne inizia a succhiare il sangue, portando così la lingua del suo ospite ad atrofizzarsi ed infine a seccarsi. Ma il pesce nel frattempo non si accorge di nulla, poiché il nostro diabolico Cymothoa exigua si collega ai muscoli della lingua e da quel momento in poi diventa una lingua a tutti gli effetti. Cambia però la sua alimentazione, utilizzando parte del cibo che entra dalla bocca del pesce o addirittura il suo muco in eccesso.

I pesci che vivono, più o meno felicemente (bisognerebbe intervistarli per sapere che ne pensano) questo rapporto simbiotico con il  Cymothoa exigua sono due perciformi, il  Lutjanus guttatus (in inglese “spotted  rose snapper”), conosciuto in Messico come huachinango, che vive nelle coste del Messico e del Guatemala, e il Lutjanus peru (red snapper), dei mari al largo del Messico e del Perù.

un pesce con il suo parassita in sezione un pesce con il suo parassita in sezione

Nel 2005 un pesce con la lingua cymothoizzata è stato ritrovato in Inghilterra. Secondo alcune versioni è stato acquistato al mercato ittico, quindi poteva essere d’importazione, secondo altre versioni il pesce sarebbe stato in effetti pescato nei freddi mari dell’Inghilterra. Sia andata come sia, molti siti hanno riportato terroristicamente la notizia che questo piccolo parassita potrebbe aver invaso i mari di tutto il mondo e che, il ritornello è sempre quello, “il mondo non è più quello di una volta”.  Naturalmente non c'è nessun pericolo, è stato trovato un singolo pesce, che ha attraversato l'oceano a cavallo di qualche corrente.

Cymothoa exigua Cymothoa exigua

Oltre a ciò non c'è nessun pericolo per le lingue umane. Il Cymothoa ha gusti difficili e raffinati.

Esistono alcune altre specie di isopodi parassiti sul modello del Cymothoa exigua. Citeremo solo il Livoneca redmanii, che vive in simbiosi con il Scomberomorus brasiliensis ed altre specie di pesci.

 

altri articoli:

Bazar del Bizzarro