versione accessibilevai al contenuto
Bazar del Bizzarro
in bizzarro veritas
www.bazardelbizzarro.net

Mani pulite

Mani pulite è il titolo di una provocatoria opera d'arte realizzata dall'artista svizzero Gianni Motti nel 2005.

la saponetta fatta con il grasso di Berlusconila saponetta realizzata da Gianni Motti con il grasso di Berlusconi

Il “capolavoro” consiste in una saponetta che sarebbe (il condizionale è d'obbligo...) stata realizzata con il grasso che Silvio Berlusconi si è fatto togliere nel 2004 durante un intervento di liposuzione in una clinica ubicata nel Canton Ticino.

La clinica svizzera naturalmente ha smentito di aver fornito il grasso del politico italiano, mentre Gianni Motti ha ribadito al quotidiano Le Matin: “È proprio il grasso del Cavaliere!”. Si è dichiarato disposto a fare il test del DNA sulla saponetta per dimostrare l'origine “parlamentare” della sua opera.

La saponetta (1,8 x  8,2 x 4,9 cm) fu esposta la prima volta nel 2005 a Basilea in occasione della 36a Fiera Internazionale di Arte Contemporanea Art Basel, dove fu acquistata per 15 mila euro da un anonimo collezionista svizzero, che si è così aggiudicato il sapone più caro al mondo.

Il capolavoro di Motti è stato anche esposto nel 2010 presso il Museo d'Arte Contemporanea Migros di Zurigo.

Certamente Leonarda Cianciulli, la celebre “saponificatrice di Correggio” dal suo aldilà avrà visto e plaudito l'iniziativa.

altri articoli:

Bazar del Bizzarro