versione accessibilevai al contenuto
Bazar del Bizzarro
in bizzarro veritas
www.bazardelbizzarro.net

Mike Miracle

una vita spensierata

Nel 1945 un contadino,
Mike Miracle, il pollo senza testa Mike Miracle, il pollo senza testa
tale Lloyd Olsen, entrò nel pollaio e tagliò la testa a un pollo, con l'intento di cucinarlo. L'ascia scese di netto, tranciando la testa del pennuto. Il pollo, dopo un attimo di disorientamento, riprese come nulla fosse le sue attività pollesche. Il contadino, incuriosito, decise di stare a vedere cosa succedeva. Al mattino, con sua sorpresa, il fattore trovò il pollo ancora vivo e vegeto. Prese così ad alimentarlo con il contagocce.

Il pollo, battezzato per l'occasione “Mike miracle”, finì su giornali come Life e Time. Il padrone lo portò in giro per gli Stati Uniti esibendolo in pubblico, e lo assicurò per ben 10000 dollari. Coloro che lo studiarono scoprirono che il colpo d'ascia aveva risparmiato la base del cervello, che è la parte preposta al movimento e ai riflessi motori di polli e galline. Inoltre un grumo di sangue aveva impedito il dissanguamento del pennuto.

Mike Miracle visse così spensieratamente per altri 18 mesi.

Mike Miracle in cortile Mike Miracle che scorrazza spensierato in mezzo agli altri polli. Come non invidiarlo?

A maggio, nella cittadina di Fruita (Colorado), paese natale di Mike Miracle, ogni anno si celebra il Mike's Festival, una fiera ricca di iniziative e di gare, tra cui una “corsa senza testa”. Al pollo Mike è dedicato un sito internet, http://www.miketheheadlesschicken.org/index.php, un fan club e un negozio di gadget.

Vi dirò che la notizia non mi stupisce più di tanto.

Per un pollo essere privo del cervello è un fatto eccezionale, ma per quanto riguarda la razza umana l'acefalia è qualcosa di talmente comune che se incontrassi un uomo così non volterei indietro la testa. A proposito, dov'è la mia testa?

altri articoli:

Bazar del Bizzarro